Presepe itinerante per le strade di Altavilla silentina

Domenica 29 dicembre ci sarà la prima de “Il Presepe Vivente Altavillese” promosso ed organizzato dai cittadini altavillesi, coordinati dall’Associazione Culturale Argonauta. Gli organizzatori vogliono anche offrire l’occasione per riscoprire il senso del Natale attraverso la tradizione del presepe cercando di dare al paese quell’atmosfera natalizia oggi piu che mai spenta dalle diverse problematiche economiche-sociali e politiche in cui versa l’intero comune. 

Nell’incantevole scenario del centro storico altavillese si farà un salto all’indietro di 2000 anni per fondere nell’evento la tradizione, la cultura, la storia, la religiosità di una comunità che ha dato tanto ma purtroppo sempre dimenticata e trascurata nel suo valore, nella sua identità e nella sua creatività.
Decine di comparse e personaggi, dal falegname al pastore, dalla locandiera ai magi, con costumi e scenografie prodotte “in proprio” con il solo aiuto e la partecipazione di tutta la cittadinanza, si cercherà di far rivivere la Betlemme dei tempi di Gesu. 
Momento suggestivo e conclusivo del percorso sarà la Natività, che verrà rappresentata presso la bellissima Chiesa di San Biagio, riaperta proprio un anno fa. 
Un’intera cittadinanza si è raccolta intorno agli organizzatori, dal giovane disoccupato all’anziano, dall’operaio all’impiegato, dal contadino al commerciante, tutti faranno la loro parte per dare un segno di consenso e di collaborazione per uscire dall’immobilismo in cui è sprofondato il paese. 
Tutti i testi della rappresentazione saranno rigorosamente recitati in dialetto altavillese e giovani comparse si alterneranno per accompagnare lungo il percorso cittadino e spiegare ai visitatori, che interverranno, i vari movimenti che via via si concretizzeranno. 

L’appuntamento è ad Altavilla Silentina nel pomeriggio del 29 dicembre 2013.

Aggiornamento

Ecco un video della manifestazione pubblicato da Pagine del Cilento.

Pin It

Comments are closed.