I custodi degli Alburni

Ad Albanella, Altavilla Silentina e Serre si parla di Briganti degli Alburni

Custodi degli AlburniUn lungo fine settimana dedicato alla riscoperta di un periodo storico, quello post unitario, di importanza straordinaria per la storia dei paesi a ridosso degli Alburni e di tutto il Sud Italia. Questo è quello che si prefigge l’Associazione per lo sviluppo e promozione del territorio L’Auriga Cilento, in collaborazione con lo storico del Risorgimento Prof. Giuseppe Melchionda e con numerose realtà locali, che ha previsto per i giorni 27/28/29 agosto una manifestazione itinerante per tentare di far luce su aspetti, vicende e personaggi volutamente rimossi dai libri scolastici.

“I custodi degli Alburni: viaggio alla scoperta dei briganti degli Alburni nel territorio compreso fra Albanella, Altavilla Silentina e Serre” nasce con l’obiettivo di allargarsi a macchia d’olio nei prossimi anni e inglobare tutti i paesi della Valle del Calore e dintorni che avranno piacere di partecipare al progetto per permettere alle nuove generazioni di impossessarsi del loro passato. Tre giorni dunque ricchi di storia, mostre, arte figurativa, musica, teatro, proiezione di cortometraggi, convegni, stage, visite guidate, degustazioni di prodotti tipici, esposizioni di manufatti e momenti di riflessione.

Interverranno storici, istituzioni, artisti, artigiani, cultori della tradizione popolare e produttori locali. “L’idea” ha dichiarato Tiziana Rubano curatrice del progetto “è quella di far conoscere i protagonisti della resistenza e proporre una riflessione sulle condizioni economiche e sociali che si vennero a creare con l’invasione piemontese e portarono taluni a darsi alla macchia e altri a emigrare, manifestando nelle scelte la loro opposizione al cambiamento”.

Grande spazio sarà dedicato anche all’emigrazione, altra faccia della stessa medaglia, con una mostra, un convegno e testimonianze di emigrati. Sono previsti anche momenti di svago come uno stage gratuito di tarantella calabrese che si svolgerà ogni pomeriggio nelle piazze principali dei paesi, un seminario sulla costruzione di strumenti tipici cilentani, rappresentazioni teatrali, cunt au frisc con anziani e conoscitori e tanta, tanta musica popolare.

In linea con gli obiettivi dell’associazione verrà organizzata una tavola rotonda per confrontarsi sulle risorse già presenti nella storia, nella terra e nell’arte dei comuni in oggetto da utilizzare per valorizzare e promuovere il territorio alla quale parteciperanno esperti e operatori del settore.

È ben accetta, fanno sapere gli organizzatori, ogni forma di collaborazione. Chi volesse esporre, partecipare agli stage, alle visite guidate nei centri storici o semplicemente raccontare un aneddoto è pregato di contattare L’Auriga Cilento chiamando il 347/77.87.155 o mandando una mail a aurigacilento@gmail.com

Ecco il programma dettagliato:

I CUSTODI DEGLI ALBURNI – Viaggio alla scoperta dei Briganti degli Alburni  nel territorio compreso fra Albanella, Altavilla Silentina e Serre
(Evento trasmesso in streaming su www.albalandia.it)
27 AGOSTO 2010 COMUNE  DI  ALBANELLA
Ore 10,30 – 12.00 Palazzo Spinelli
Presentazione della manifestazione e inaugurazione della Mostra “Insorgenze e brigantaggio post-unitario nel territorio degli Alburni”
Saluti delle istituzioni
 Interventi
·         Bruno Di Venuta, presidente L’Auriga Cilento
·         Tiziana Rubano, ideatrice e curatrice del progetto
·         Antonella Maraio, segretaria dell’Opera Vernieri
·         Giuseppe Melchionda, curatore della mostra
Coordina Elda Lettieri
Taglio del nastro e visita guidata a cura di Giuseppe Melchionda

Ore 12.00 – 12.30
Aperitivo buffet

Ore 15,30 – 17,30 Area Poliambulatorio
STAGE DI TARANTELLA DEI BRIGANTI (reggitana e silana)
A cura di Davide Ancora

Ore 17,45 – 19,00 P.zza Pozzillo
CUNTI AU FRISC ‘NNANZ I PORT
Alberto Vernieri, “sfruculiato” da Giorgio Mottola, racconta Albanella

Ore 19,00  P.zza Pozzillo
VERITA’ NASCOSTE
·         Gaetano Ricco, ricercatore storico
Albanella terra di briganti?
·         Vincenzo Marra, coordinatore del progetto “Il percorso dei Briganti”
L’avvocato brigante che provò a liberare il Cilento: Giuseppe Tardio
·         Proiezione del cortometraggio “Il ribelle – memoria di un prigioniero politico” dedicato a Giuseppe Tardio
Saluti conclusivi delle istituzioni

Ore 21,00 Area Poliambulatorio
SPETTACOLO “CORTE IN FESTA”
Baccanale a cura di:
Gruppo Medievale
Università della Terza Età
AUSER Agropoli e Centro Sociale Albanella
Presenta Fabio Sacco

28 AGOSTO 2010 COMUNE  DI  ALTAVILLA SILENTINA
Ore 10,30 Biblioteca Comunale
Saluti delle istituzioni
MOSTRA SULL’EMIGRAZIONE: esposizione di foto, documenti, filmati e lettere degli emigranti altavillesi
§          Inaugurazione a cura di Bruno Di Venuta
§          Testimonianze di emigrati illustri
PRESENTAZIONE DEL LIBRO “LETTERE DALLA SOFFITTA. Massimino Pirfo, emigrante pisciottano”
di Massimino Iannone
 
Ore 15,30 – 17,30 P.zza Umberto I
STAGE DI TARANTELLA DEI BRIGANTI (reggitana e silana)
A cura di Davide Ancora

Ore 17,45 P.zza Antico Sedile
CONVEGNO “BRIGANTI ED EMIGRANTI: COME AFFRONTARE IL SOGNO UNITARIO”. Riflessione sulle condizioni post-unitarie che portarono al brigantaggio e alle prime ondate migratorie.
Saluti delle istituzioni
Introduce
·         Tiziana Rubano, curatrice del progetto
Interventi
·         Bruno Di Venuta, autore de “La Merica altavillese”
La prima grande ondata migratoria altavillese
·         Gaetano Ricco, ricercatore storico
Il Regno delle Due Sicilie prima dell’Unità
·         Oreste Mottola, giornalista
Francesca e gli altri; i briganti altavillesi
·         Giuseppe Melchionda, storico
Insorgenze e brigantaggio post-unitario nel territorio degli Alburni
·         Pietro Golia, giornalista editorialista
Legge Pica e repressione del brigantaggio

Coordina Elda Lettieri

Ore 19.30 P.zza Antico Sedile P.
Aperitivo musicale

Ore 21.30 P.zza Umberto I
 IN BALÌA
Atto unico con la regia di Thuline Andreoni. Interpreti Tiziana Rubano, Luciano Celi, Thuline Andreoni
 Presenta Elvira Gorga
 MUSICA POPOLARE in PIAZZA
 
29 AGOSTO 2010 COMUNE  DI  SERRE
 
Ore 10,30 – 12.00 Sala Conforti P.zza Vittorio Veneto
 TAVOLA ROTONDA “IL MARKETING COME RISORSA E SVILUPPO DI UN TERRITORIO”. Programmi, progetti, prodotti  e strategie volte a ridurre l'emigrazione e a garantire la crescita di un comprensorio
Saluti delle istituzioni
Interventi
·          Elda Lettieri, esperta nel trasferimento di best practies e nella costituzione di networking europee
Toscana, Bulgaria, Campania: realtà diverse con problemi comuni
·          Ignazio Garau, direttore nazionale Città del Bio
Agricoltura biologica: un modello economico attento alla conservazione delle risorse, alla compatibilità ambientale e alla valorizzazione delle differenze locali”
·          Giuseppe Pastore, A.P.L Dieta Cilentana
 La nuova frontiera del marketing territoriale: i prodotti a scaffale come promozione del territorio
·          Marisa Prearo, presidente dell’EPT di Salerno
Ipotesi di sviluppo per “la destinazione turistica”
Coordina Luciano Celi

Ore 12,00 P.zza D’Aniello’
DEGUSTAZIONE PRODOTTI TIPICI  – A cura del Biodistretto del Cilento

Ore 14,30 – 15.30 P.zza Vittorio Veneto
QUATTRO CHIACCHIERE SULLA CHITARRA BATTENTE: come costruire uno strumento tipico cilentano
A cura di Alfonso Toscano

Ore 15,30 – 17,30 P.zza Vittorio Veneto
STAGE DI TARANTELLA DEI BRIGANTI (reggitana e silana)
A cura di Davide Ancora

Ore 17,45 Sala Conforti P.zza Vittorio Veneto
 CONVEGNO “LA RIVOLTA ANTI – UNITARIA NEL TERRITORIO DEGLI ALBURNI”
Saluti delle istituzioni
Introduce
·         Tiziana Rubano, curatrice del progetto
Interventi
·         Giuseppe Melchionda, storico
·         Generoso Conforti, ricercatore storico
·         Pietro Golia, giornalista editorialista
·         Baldassare Chiaviello,  storico locale
·         Filiberto Passananti, direttore di “Cilento”
Coordina Elda Lettieri

Ore 21.00 – 22.00 P.zza Vittorio Veneto
IN BALÌA
Atto unico con la regia di Thuline Andreoni. Interpreti Tiziana Rubano, Luciano Celi, Thuline Andreoni
Presenta Elvira Gorga

Ore 22,00 P.zza Vittorio Veneto
CRAUNI Spettacolo sulla cultura pastorale del brigantaggio in Cilento attraverso tarantelle e canti alla cilentana su chitarra battente, tamburello, zampogna e organetto.
Con Gianni Berardi, Silvano Boschin e Gianluca Zammarelli

In tutti i Comuni sono previste, su prenotazione, visite guidate nei centri storici

Tiziana Rubano
Ufficio stampa L’Auriga Cilento

 

[singlepic id=73 w=75 h=100 float=left]  [singlepic id=74 w=75 h=100 float=left]
Pin It

Comments are closed.